Trend Report AI 2013/14 la moda dell'autunno/inverno che verrà. - Moda Artigiana

18 agosto 2013
Categoria:
News
Commenti: Commenti disabilitati

Tags: , ,

Trend Report AI 2013/14

  In 14 tendenze (e 14 film) tutta la moda dell’autunno/inverno che verrà. A ognuno il suo mood 

“Che cosa andrà” il prossimo autunno? La domanda è sulla bocca di tutte le donne. Delle amiche che si chiedono consigli vicendevoli, alle fashioniste più accanite che stanno già (giustamente, aggiungiamo noi) pensando allo shopping per la prossima stagione.
Se una risposta vera e incontestabile alla domanda potranno darla, però, soltanto i negozi di moda high-street e, soprattutto, gli outfit scelti dalle donne “vere”, per le strade delle città, tra qualche mese, è anche vero che le passerelle, dall’alto della loro autorevolezza, hanno detto (se non proprio imposto) la loro.
Abbiamo provato a estrapolare i trend che ci sono sembrati più forti e irrinunciabili dai look proposti sulle catwalk degli stilisti. Associandoli, per divertirci un po’, a 14 film che hanno fatto (più o meno, diciamo la verità) la storia del cinema. Ecco, insomma, la nostra speciale moda-videoteca per l’Autunno-Inverno 2013/14.

moda italianaDue sono le macro tendenze più evidenti: da una parte il NEO GRUNGE imposto da Hedi Slimane sulla passerella di Saint Laurent, dall’altra l’allure da FEMME FATALE interpretata al meglio da Frida Giannini per Gucci. Una terza validissima opzione è il look MANNISH che saccheggia a piene mani dal guardaroba maschile dove a farla da padrone sono i tessuti spigati, il tweed e il principe di Galles.

Quanto alle nuance più hot, sicuramente non potranno mancare in guardaroba il BLU ELETTRICO, proposto anche dalla Maison Valentino per sofisticati (ma semplicissimi) abiti, il GRIGIO nelle sue 50 e più sfumature e, immancabile, l’accoppiata per eccellenza BIANCO & NERO ma, rigorosamente, in questo ordine: top immacolato e gonna o pantaloni black.

Sul tema “fantasie” il ventaglio di proposte è decisamente ampio. Torna il TARTAN, in versione college, ma non solo. Non smette di mietere consensi il sempreverde ANIMALIER, ma si gioca il titolo di pattern più “in” con il CAMOUFLAGE di ispirazione militare ma in versione quasi couture.

moda italiana

Tra i capi must, invece, si rivelerà “indispensabile” un CAPPOTTO IN VERSIONE XXXL, come quelli, super avvolgenti e morbidissimi, visti sulla catwalk di Max Mara. Trionfa il knitwear, con pullover hand made SUPER COSY, da indossare sempre e comunque. Anche – perché no – sugli abiti da sera più glam. Per chi le ama – vere o false che siano – le PELLICCE vengono proposte in versioni decisamente fantasiose, originali, lussuose e sorprendenti.

Per le più vanitose, la scelta non potrà che cadere sulle PIUME DI STRUZZO, che arricchiscono, in totale leggiadria, cappotti, top e persino vaporosissime gonne. E per quelle che, invece, rifuggono qualsiasi forma di décor e che vivono e vestono all’insegna dell’”nder state”? Il mood MONACALE pensa anche a loro, grazie ad abiti minimal, essenziali, al limite dell’austero. Comunque femminili, ma in modo del tutto “anomalo”.

ModArtigiana la bacheca degli eventi della moda Italiana 


L'arte incontra la moda

Le nostre categorie